Sformato di patate


Stasera io e il mio fidanzato abbiamo organizzato una cena in campagna con un bel gruppo di amici; l’idea c’è venuta in occasione dell’arrivo di una coppia di amici, tornati in patria (in ferie) dopo almeno un anno di assenza…quale occasione migliore per radunare un pò di persone che fino a non molti anni fa condividevano quotidianamente le loro giornate tra studio, lezioni all’università e birrette nei locali? Certo, ora che si lavora, una cena per circa venti persone, nel bel mezzo della settimana può risultare un pò complicata da mettere su… ma l’unione fa la forza e, portando ognuno qualcosa, sono sicura che ne verrà fuori proprio una bella serata. Il menù prevede qualche antipastino, maialetto (dalle nostre parti non può mancare!) e visto che ci sarà la brace un bel pò di bruschette, accompagnato tutto da del buon vino isolano…poi frutta, dolce…insomma, non ci faremo mancare proprio niente!

Sotto esplicita richiesta, io ho preparato una salsa all’aglio (la ricetta prossimamente su questi schermi!), il condimento per le bruschette e… uno sformato di patate che, tagliato a quadratini, è un apetizer niente male! Ecco come farlo:

  • 3 patate di medie dimensioni
  • 1/4 di cipolla rossa
  • 5 uova
  • mezzo cucchiaino di lievito istantaneo
  • sale q.b.
  • formaggio a pasta molle (io ho usato il Dolce Sardo)
  • pan grattato q.b.
  • pecorino grattuggiato (a piacere)

Sbucciare e tagliare a pezzetti le patate, tritare la cipolla e farle rosolare assieme in una padella con un filo di olio evo caldo. Quando si sentono sfrigolare le patate aggiungere mezzo bicchiere d’acqua, sale e far cuocere a fiamma vivace. Se vedete che l’acqua si asciuga e le patate sono ancora troppo dure continuate aggiungendo l’acqua poco a poco, fino a ultimare la cottura e asciugare tutta l’acqua.

A parte sbattere le uova, aggiungere un pizzico di sale, il pecorino a piacere (io ne ho messo 3 cucchiai da minestra), il formaggio a pasta molle in piccoli pezzi e il lievito.

Preriscaldare il forno ventilato a 180°; intanto bagnare e strizzare bene un foglio di carta da forno e rivestire una teglia dai bordi un pò alti, ungere leggermente il fondo e cospargerlo con un velo di pan grattato; versare il composto distribuendolo uniformemente e terminare con un’altro velo di pane grattuggiato e il pecorino. Infornare e far cuocere per circa 20 minuti.

Per chi ama i gusti un pò forti, gustarla con un filo di salsina all’aglio è una vera goduria!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...