Marmellatina di cipolle rosse


Ogni tanto vado in fissa per qualche ricetta…una di quelle che non ho mai provato ma che a sentirne parlare mi fanno proprio gola!!! E da quando mi è venuta in mente questa, ho letteralmente introdotto il mio Simon alla dipendenza…chi lo conosce lo sa, ha un debole per il dolce, ma un dolce con le cipolle? direte voi…sì, anche quello! Ma non è l’unico: questa ricettina l’ho proposta diverse volte come aperitivo o antipasto, in abbinamento ad un buon pecorino sardo (stagionato o semistagionato dipende solo dai vostri gusti) e devo dire che dopo un’incredulità generale è stata talmente apprezzata che qualcuno mi ha anche chiesto di regalargliene un vasetto!

  • 1 kg di cipolle rosse (al netto degli scarti)
  • 1 kg di zucchero
  • 1 bustina di pectina Fruttapec 1:1 – (opzionale, io la uso per diminuire i tempi di cottura e lasciare un bel colore alla marmellata)

Con tanta tanta pazienza, sbucciate le cipolle, tagliatele in quarti e mettetele a spurgare in un pentolone d’acqua per almeno due o tre orette; se potete cambiate l’acqua ogni tanto…Se avete la fortuna di trovare al super le dolcissime cipolle di Tropea, potete saltare appieno questo passaggio.

Scolare bene le cipolle, asciugarle, tagliarle a striscioline e disporle in una pentola a fuoco spento; versare la pectina sulla cipolla, mescolare bene e accendere il fuoco a fiamma alta; mescolare continuamente e dopo circa un minuto dall’inizio dell’ebollizione, aggiungere lo zucchero gradatamente, avendo cura di amalgamarlo bene sempre mescolando. Ripreso il bollore, far cuocere almeno 4-5 minuti. Prima di spegnere il fuoco, fate la prova del piattino: io faccio cadere una goccia di marmellata su un piattino da caffè: se raffreddandosi ha la consistenza giusta, spengo continuando a girare per qualche minuto. Se si forma della schiuma, basta continuare a mescolare fino a farla scomparire. Non fate cuocere troppo, sennò la marmellata si solidifica e diventa difficile da spalmare.

Se invece non volete usare il Fruttapec, versate lo zucchero direttamente sulle cipolle, mettete sul fuoco e mescolando molto spesso, attendete che il tutto arrivi alla giusta consistenza. Ci vuole circa un’ora di cottura.

Prendete dei vasetti puliti, asciutti e sterilizzati, invasate la marmellata ancora calda e lasciate raffreddare.

Servitela col formaggio che preferite (meglio se stagionato o semistagionato) o come accompagnamento per arrosti e selvaggina.

Annunci

One thought on “Marmellatina di cipolle rosse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...