Spianatine con rinfresco lievito madre


La mia sperimentazione con il lievito naturale continua…ne ho ancora tantissimo, visto che ad ogni rinfresco inizialmente mi rifiutavo di buttare via gli scarti. Ogni volta, prima di iniziare con la routine del caso, pensavo: “stavolta butto via, ne ho troppo, si sta moltiplicando a vista d’occhio…basta!”; poi quando cominciavo a togliere la dose prevista, mentre col cucchiaio dosavo la quantità e vedevo i piccoli alveoli che pian piano si stavano moltiplicando, pensavo: “ci sono tanti microrganismi dentro, e li ho fatti nascere io…ora devo farli morire?”. Cuore di mamma!
E’ un pò la storia di quand’ero bambina e d’estate vedevo migliaia di formiche che laboriose si davano da fare per assicurarsi la sopravvivenza nei mesi invernali: tutti i bambini le schiacciavano, io (e questa è tutta colpa dell’Ape Magà!) invece immaginavo di essere una formica, e di vedere un grande piedone pesante come un macigno piombarmi sopra!!! Il mio piedone, schiacciare quei poveri esserini?!? Giammai! Evvabbè…anche qui ormai mi sono giocata la reputazione! Tanto vale che passiamo subito all’ultimo esperimento…suggeritomi dal blog Cappuccino e Cornetto e modificato in corso d’opera:

113_1301

  • 100 g di lievito naturale
  • 100 g farina
  • 50 g d’acqua
  • 2 cucchiai d’olio evo (la ricetta originale ne prevede 4, io ho diminuito le dosi ma il risultato è buono)
  • 3-4 pizzichi di sale
  •  farina per la spianatoia

La lavorazione è semplicissima, anche perchè come forse già vi ho detto, l’impasto con questo lievito rimane talmente morbido che non è per niente faticoso da lavorare!!! Quindi: con gli ingredienti elencati formare un panetto e stenderlo, in un ripiano infarinato, in tante schiacciatine (a me con queste dosi ne sono uscite 4). Lasciar riposare e nel frattempo arroventare una padella, se ce l’avete meglio piastra liscia; quando questa è bella rovente, cuocere le spianatine qualche minuto per lato.
Accompagnandole con salumi e formaggi sono la fine del mondo! Velocissime da fare anche quando siete a corto di pane…e poi si conservano benissimo per giorni, se non ve le mangiate prima!!!

Per votarmi cliccate sull’immagine:

runner

Annunci

13 thoughts on “Spianatine con rinfresco lievito madre

  1. Adoro tutto ciò che è tigelle, piadine e simili! E confermo, con la pasta madre queste preparazioni vengono che è una meraviglia! Io non riesco ad avere scarti di pasta madre 😦 (il mio sogno sarebbe fare il pane settimanale del riciclo delle Simili) perché il moroso continua a chiedere tigelle!

    Mi piace

    • ciao corrado, innanzi tutto grazie per la visita. Sì, la spianatina o piada, come la chiami tu, rimane morbida…provala e fammi sapere…e se ti va mandami anche una foto, la pubblico col tuo nome e il link al tuo sito/blog se ne hai uno, nella sezione delle ricette rifatte dai lettori! 😉 torna quando vuoi, sei il benvenuto

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...