Focaccia al rosmarino – con lievito madre


E’ da un pò che dovevo fare questo post ma non so perchè alla fine mi è passato di testa. Mi sono ricordata stamattina quando ho scambiato qualche mail con Laura di Home Gnam & Click, e la posto soprattutto perchè può tornare utile per i vostri esperimenti nel testare la forza del vostro lievito casalingo.
L’utilità di questa ricetta, per quanto mi riguarda, nasce appunto dalle necessità delle primissime prove con il lievito madre. Ogni giorno rinfrescavo il lievito ma avevo paura di provarlo, pensando che non fosse mai ancora abbastanza forte. Così un giorno ho pensato di iniziare gli esperimenti con una focaccia: se fosse andata bene avremmo avuto qualcosa di gustoso per cena; se invece fosse andata male avrei buttato alla spazzatura solo farina, acqua, sale e lievito! Naturalmente non avevo usato tutto il lievito a disposizione! E per fortuna era andata benone!!! Ma soprattutto ho capito che il mio lievito era pronto e che potevo provare a farci tutto quello che mi veniva in mente…

113_1354

  • 300 g di lievito da rinfrescare
  • 300 g di farina
  • 150 g di acqua minerale o filtrata
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • rosmarino q.b.

Prendete il vostro lievito, pesatene 300 g, aggiungeteci quasi tutta la farina e 150 g d’acqua. Lasciate da parte una manciatina di farina alla quale mischierete il sale (in modo che non entri a contatto diretto col lievito, non ne conosco la reazione ma so che il sale non fa bene ai lieviti in generale).
Procedete ad impastare come durante un normale rinfresco e infine incorporate la farina con il sale, tenuta da parte. Inglobate bene, lavorando almeno 5 minuti. Per chi ha una planetaria è di certo tutto più facile ma non temete che comunque non è faticoso; infatti, come ho detto più volte, l’impasto fatto con questo lievito risulta talmente soffice che non dovrete imprimere nessuna forza nel procedimento.
Una volta ottenuto una palla liscia, stendetela con le mani su una teglia leggermente unta di olio evo e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume; se il lievito è forte ci vorranno dalle 3 alle 6 ore. Ungete delicatamente anche la superficie della focaccia, salate e aggiungete il rosmarino.
Accendete il forno a 200°, riscaldatelo e infine infornate la focaccia per una ventina di minuti circa.
Spero possa esservi utile, buon weekend a tutti!!!

Per votarmi su Grazia.it:
runner

Annunci

18 thoughts on “Focaccia al rosmarino – con lievito madre

    • Ufff…io senza il forno non vivrei…sto anche pensando di prendermi un microonde di quelli che fanno tutto ma non mi decido mai perchè costano troppo, per me, per ora!!! Hai pensato magari di prendere un fornetto elettrico? ce ne sono anche che non costano molto…figuriamoci lì in Spagna i prezzi sono anche più bassi…

      Mi piace

      • Uhm no saprei, diciamo che non è proprio il periodo adatto per acquisti. Tra qualche mese dobbiamo decidere se rimanere o meno, che fare e dove andare… Non so! Per il momento resisto co sto fornaccio, al massimo dovendo rimanere a Madrid, cambiamo casa e via 🙂

        Mi piace

  1. Che spettacolo Federica!!! Questa sì è una Signora Focaccia!! Fortuna che non hai visto la mia di ieri sera…!! Da spavento!!
    Marito l’ha mangiata e ha pure detto che era buona ma credimi, stanotte ogni tanto mi svegliavo e guardavo se stava bene..!! Comunque presto ci riproverò.. Se lei è testarda, io lo sono di più! ;-D
    Baci baci e grazie ancora 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...