Tortilla de patatas


Continua la rassegna delle ricette di cucina spagnola. Questo è un must, sempre di successo e talmente semplice che vi stupirete, bastano solo alcuni piccoli accorgimenti! 😉
Ieri sera sono venuti a cena da me alcuni amici, e della tortilla non ne è rimasta traccia!!! E’ rimasto qualche pezzo di salsiccia, 2 o 3 fettine di formaggio, un pò degli involtini che avevo preparato, ma la tortilla è finita subito! Ed effettivamente non è mai, e dico MAI, capitato di farla e che non andasse a ruba; si può preparare in anticipo perchè è buonissima anche fredda, va bene per una cena, per un pranzo al sacco, per un buffet, come secondo…o tagliata a pezzetti anche come antipasto…e se volete mangiarla alla spagnola potete accompagnarla alla famosa salsa alioli. E anche ieri ho fatto un bel tuffo nel passato…mi sta riprendendo la nostalgia cronica per la Spagna, e sto desiderando sempre più piatti e gusti che lì mangiavo quotidianamente, quindi state in ascolto bella gente…a breve posterò altre ricette iberiche! 🙂 non solo…dovrò decidermi a tradurre i post anche in altre lingue, per renderli più comprensibili a chi mi segue da altri paesi…
Vabbè vi ho trattenuto anche troppo, ora la ricetta! 🙂

113_1515

  • 3 patate grandi o 5-6 di piccole/medie dimensioni
  • 1/2 cipolla bianca (anche 1 in base ai vostri gusti, o anche niente se non vi piace la cipolla!)
  • 4-5 uova
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

Sbucciare, lavare e tagliare le patate a rondelle di medio spessore; pulite la cipolla e tagliatela a strisce; in una padella antiaderente mettete l’olio fino a coprirne bene e abbondantemente il fondo; accendete a fiamma media e versate subito le patate e le cipolle. Il tutto deve soffriggere leggermente; tappate la padella e lasciate cuocere qualche minuto; di tanto in tanto, scoperchiate, rimestate e schiacciate con una paletta di legno per spezzettare bene tutte le patate; salate a vostro gusto. In una ciotola capiente montate le uova con qualche pizzico di sale e tenete da parte. Una volta che le patate saranno tutte frantumate (e quindi ormai quasi cotte), scolatele bene e versatele nell’uovo; amalgamate bene, rimettete la padella sul fuoco abbassando la fiamma al minimo (se necessario aggiungere altro olio sempre coprendo bene il fondo), e versate il composto. Lasciar soffriggere delicatamente la tortilla; quando vedete che nei bordi l’uovo si è rappreso, passate lungo il perimetro della padella con la spatola di legno, e muovete la padella avanti e indietro, in modo da staccare subito la tortilla dalle pareti e dal fondo (così non si attaccherà). Coprire e lasciar cuocere 5-7 minuti (in base allo spessore della vostra tortilla), alternando copertura e movimento della padella. Appena l’uovo si è rassodato anche nella parte superiore, tappate col coperchio, rovesciate la padella in modo che la tortilla vi rimanga abbastanza centrata (fate attenzione a non bruciarvi!); quindi farla scivolare di nuovo in padella per farla cuocere anche dal lato opposto (se necessario ungete ancora la padella). Seguire lo stesso procedimento di prima; far cuocere altri 5-7 minuti, e la vostra tortilla di patate è pronta.
Credetemi, è più difficile a dirsi che a farsi!!!

Per votarmi su Grazia.it:
runner

Annunci

7 thoughts on “Tortilla de patatas

  1. Siiii eravamo noi gli amici! E vi assicuro che ne la foto ne la descrizione della ricetta rende onore al sapore! Una fetta tirava l’altra perché si scioglieva golosamente in bocca. Una delizia davvero! E dovevate assaggiare la salsiccia spagnola arrivata in direttissima dalla Spagna! Slurppppp!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...