Pane di semola ai semi di sesamo


Santa Pasta Madre…benedetti i suoi figlioli!!! Questo è l’ultimo nato in casa…ormai con l’arrivo del Ken impastare il pane è mooolto meno laborioso e io mi sbizzarrisco ;-)! Era da un pò che pensavo di provare a farlo con la semola che gentilmente il Molino Chiavazza mi ha fornito tempo fa, per la nostra collaborazione…e finalmente ci sono riuscita! Ho ottenuto un bel pò di scorte che, messe in freezer, dovrebbero bastare per tutta la settimana…ormai i panettieri della zona non mi vedono più nelle loro botteghe 🙂
Le dosi che vi dò sono per una bella pagnotta come quella che vedete in foto! E ora forza ragazzi, tutti con le mani in pasta…
Procedimento semplice semplice, pane buono buono!!! 😀

113_1932

  • 500 g semola rimacinata di grano duro (io quella del Molino Chiavazza, ottima!)
  • 300 g di lievito madre già rinfrescato il giorno prima
  • 300-350 g circa d’acqua tiepida
  • 15 g sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • semi di sesamo
  • olio evo q.b.

Con il KCC: sciogliere il miele in una parte dell’acqua tiepida; versare sul lievito madre e mescolare fino a scioglierlo bene. Nella ciotola dell’impastatrice versare il lievito sciolto nell’acqua, aggiungere la semola e sopra a questa il sale (in modo che non entri a diretto contatto col lievito); montare il gancio, impastare a velocità minima ed aggiungere l’acqua rimanente poco per volta; potrebbe volercene un pò di più o di meno di quella indicata, in base all’umidità dell’ambiente in cui lavorate.
Impostare velocità 1 e lasciar andare per una decina di minuti; per formare la treccia, come ho fatto io, dare all’impasto una forma più o meno rettangolare, con una spatola tagliente dividerlo in tre strisce verticali, lasciando l’estremità superiore unita (iniziare quindi a praticare i tagli a qualche centimetro dal bordo superiore), ed iniziare ad intrecciare i tre lembi di pasta. Sigillare l’estremità finale con le mani bagnate d’acqua tiepida in modo da “incollare” i 3 lembi di pasta. Oliarne la superficie, distribuirvi i semi di sesamo e lasciar lievitare in forno spento il più possibile, almeno 3-4 ore, l’importante è che raddoppi il volume prima di cuocerlo.
Infornare a 220°, forno statico (sul fondo una ciotola d’acqua) per circa 30-40 minuti.

Per votarmi su Grazia.it:
runner

Annunci

15 thoughts on “Pane di semola ai semi di sesamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...