Parmigiana light in crosta


E buongiorno a tutti…oggi, mi sono detta, caschi il mondo scrivo un post. Mi sto impigrendo, in cucina e nel web…è che far le maratone per far coincidere tutto, insomma…non è periodo. Ogni tanto ho bisogno dei periodi in cui “Keep calm” è il mio motto 😀 ! Le cose da fare sono sempre tante e io poi ho un vizio: mi siedo al computer per fare una cosa da 5 minuti, poi passo da una cosa all’altra e quando alzo lo sguardo l’orologio mi dice che sono seduta lì da due o tre ore!!! E oddio, a quel punto sono in forte ritardo su tutto!!!
Ma oggi non vi lascio senza una ricetta; sto ancora sperimentando con la mia pasta madre, per capire bene la proporzione migliore tra dosi di lievito e farina, e questa è l’ultima creazione…

113_2160 ok

  • 400 g farina 00
  • 200 g farina manitoba (io Molino Chiavazza)
  • 300 g lievito madre rinfrescato la sera prima
  • 250 g circa d’acqua (dosatela poco a poco in base a quanta ne assorbe l’impasto)
  • 15 g di sale
  • 2 cucchiai d’olio evo
  • 2-3- melanzane
  • salsa di pomodoro
  • parmigiano
  • mozzarella (scolata e strizzata bene dal suo liquido)

Se avete la fortuna di avere una planetaria o un robot, mentre lui impasta voi tagliate e grigliate le melanzane e fatele raffreddare. Una volta pronto l’impasto, dividetelo in due e stendete due cerchi sottili, che metterete a lievitare separatamente. Con i ritagli io ci ho fatto la decorazione centrale.
Preparate un buon sugo di pomodoro, come piace a voi e lasciate raffreddare. Trascorso un tempo di almeno 3-4 ore per la lievitazione, riscaldare il forno a 220° forno ventilato; disporre il primo cerchio su una teglia oliata, lasciando vuoto il bordo distribuirvi a strati le melanzane grigliate, la salsa di pomodoro, il parmigiano, la mozzarella a fette. Fate almeno 2 strati se le melanzane sono molto sottili. Terminate con la salsa, il parmigiano e la mozzarella ed infine coprite col secondo cerchio di pasta. Sigillate bene i bordi (io ho esagerato col ripieno e come vedete dalla foto è fuoriuscito un pò di sugo), arrotolando il bordo inferiore su quello superiore e spennellate la superficie con un pò d’olio evo.
Infornate per circa 20-30 minuti. Lasciate intiepidire prima di servire… 🙂

Era morbidissima e squisita!

Per votarmi su Grazia.it:
runner

Annunci

17 thoughts on “Parmigiana light in crosta

  1. E’ davvero un’idea interessante e da provare! E comunque non sai quanto ti capisco: io oggi comincio il mio primo lavoro in una cucina di un ristorante! L’emozione e la paura sono tante, ma anche i dubbi se ce la farò a far coincidere tutto o se la casa e la famiglia crolleranno inesorabilmente su se stesse! E il blog? Penso che quest’estate risentirà molto della mia assenza!

    Mi piace

    • Ma dai!!! Allora ti faccio un grossissimo in bocca al lupo per il lavoro! Sono certa che dopo i timori iniziali, ci prenderai la mano e sarai bravissima!!! Il resto verrà da sè, capirai come far coincidere tutto e il blog dev’essere l’ultimo dei tuoi pensieri, cara…un angolino di relax, non di ulteriore stress!!! Ti raccomando, spacca tutto!!! 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...