Cestino croccante con Casu Axedu e miele


Eccomi di nuovo di ritorno dopo un periodo di “ferie dai fornelli”… il piede sta un pò meglio ma comunque, detto tra noi, con questo caldo non è che abbia proprio una gran voglia di cucinare!!!
Ma siccome il figliol blog è qui che langue, quasi orfano ormai per le mie lunghe assenze, ecco che dalle magiche bozze spunta una ricetta fatta un pò di tempo fa, e mai corredata delle mie solite chiacchiere con cui in genere farcisco (è proprio il caso di dirlo!) i post.
La ricetta è semplicissima, e l’idea mi è venuta quando mi regalarono del Casu Axedu, un formaggio fresco (facilmente reperibile qui da noi) dal sapore acidulo che in genere si fa sciogliere nella minestra.
Da una piccola ricerca sul web ho scoperto che, in alcune zone della Sardegna, questo formaggio è anche utilizzato per il ripieno delle famose sebadas…ed eeeeccccccoooo l’illuminazione! 😀
Di mettermi ad impastare le sebadas (tra l’altro mai preparate, ma non è periodo per cimentarcisi!) non se ne parla! E quindi? In dispensa pane Carasau e miele… uniamo il tutto ed eccolo qua, un dolce insolito ma che, anche questa volta, ha conquistato il palato viziato del super assaggiatore di casa!!! 😀

20130702_230138_Richtone(HDR)

 

  • Pane Carasau
  • Casu Axedu sgocciolato dal suo liquido
  • miele
  • acqua tiepida
  • olio per ungere

Prendere una ciotolina adatta al forno e ungerla internamente con pochissimo olio; ammorbidire il pane Carasau immergendolo qualche secondo nell’acqua e disporlo all’interno della ciotola, in modo da rivestirla. Se il pane dovesse spezzarsi prima di bagnarlo, non c’è nessun problema: ammorbidire allo stesso modo i vari pezzi e rivestire la ciotola sovrapponendoli leggermente, in modo da riempire gli spazi vuoti. I fogli di Carasau ammollati prendono, più o meno, la consistenza della carta forno bagnata e strizzata, quindi l’operazione risulterà molto più semplice a farsi che a dirsi; inoltre i pezzi si salderanno tra loro durante l’asciugatura in forno.
Riscaldare il forno a 200° circa e infornare la ciotolina per circa 5 minuti, in modo da far asciugare il pane e renderlo nuovamente croccante, ma attenzione, non deve cuocere!
Fatto ciò, estrarre la ciotola dal forno, riempire il fondo con fette di Casu Axedu (se non l’avete va bene del pecorino freschissimo), e infornare nuovamente fino a che il pane e il formaggio diventano dorati.

Lasciar intiepidire, estrarre delicatamente il cestino di Carasau dalla ciotola, versare abbondante miele e servire…è anche velocissimo, cosa potete volere di più???  😉

Per votarmi su Grazia.it:
runner

 

Annunci

8 thoughts on “Cestino croccante con Casu Axedu e miele

    • mmmm…non so se riesci a trovarlo…se c’è qualche negozio di prodotti sardi, puoi chiedere, se no usa del pecorino fresco, va cmq bene con il miele…per la procedura ho modificato un po’ il post. Ora è spiegato meglio come fare il cestino…se hai dubbi fammi sapere 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...