Torta della nonna…al crisp


Due anni di blog, compiuti il 17 settembre…e lui poverino qui che aspetta, sicuro che prima o poi (tra tutto il corri corri quotidiano che da troppo ormai non mi lascia un attimo di respiro) io torni a trovarlo e a nutrirlo di nuovi post…e siccome nel frattempo, per ovviare ai problemi di tempo, in cucina è arrivato un bel microonde, quando riesco sperimento con questa gran bella invenzione!!!

La ricetta di oggi: la torta della nonna, un classico cucinato però alla maniera della nipote!!! Per chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare alle cose buone 😉

Per cucinarla dovete avere in dotazione, oltre al microonde, il famoso piatto crisp, piatto doratore o comunque lo chiami la ditta che ha prodotto il vostro bel forno!
Io ho usato il piatto basso, diametro 30 cm, per cui le dosi che vi segnalo sono apposta per questa dimensione.

torta della nonna ok

Pinoli e zucchero a velo per decorare.

Per la frolla:

– 2 uova
– 150 g di zucchero
– aroma vaniglia o limone (o scorza grattata)
– 360 farina per dolci e sfoglie Molini Rosignoli (indicata per una lievitazione rapida!)
– 1 cucchiaino lievito per dolci
– 120 g di burro

Per la crema pasticcera al limone:

– 50 g di farina
– 150 g di zucchero
– 500 ml latte caldo
– 1 uovo
– buccia di 1 limone (grattata o pelata)

Cominciate a preparare la frolla (potrete anche impastarla la sera prima o la mattina, appena avete un attimo, tanto deve riposare in frigo ;-)); se avete la fortuna di avere una planetaria (come me) i tempi si riducono ulteriormente, ci vogliono non più di 3-4 min. vel.1 con frusta K.
Impastate tutti gli ingredienti in quest’ordine: prima mescolare bene farina e lievito, poi aggiungere lo zucchero, l’uovo, l’aroma scelto e infine a poco a poco il burro (che deve essere un pò morbido, quindi va lasciato fuori dal frigo qualche minuto, prima di usarlo). Formate una palla, avvolgetela in una pellicola e mettetela in frigo a riposare almeno mezz’ora.

Dedicatevi quindi alla crema pasticcera; io ho usato il KCC e il procedimento è questo:

Nella ciotola versare la farina, lo zucchero e mescolare con la frusta flexi per qualche minuto, per amalgamare; aggiungere l’uovo ed il latte già caldo a filo, piano piano per non formare grumi. Quindi aggiungere la buccia del limone pelata (se preferite si può anche grattugiare).  Azionare a vel. (1), settando la temperatura tra 90° e 100°, timer 10 minuti. Quando il KCC si spegne e vi segnala la fine del tempo impostato, portate a 0° la temperatura. A questo punto per evitare che si crei l’antipaticissima pellicina sulla superficie della vostra crema, avete 2 possibilità: la classica di coprire con pellicola fino a raffreddamento o lasciare che il KCC continui a mescolare fino a raffreddamento.

Per cucinare la crema sui fornelli:

Versate gli ingredienti esattamente nella stessa sequenza indicata per il procedimento con KCC, mettete sui fornelli a fuoco dolce e mescolare, mescolare, mescolare fino al bollore. Lasciar bollire e spegnere il fuoco quando vedete che è bella densa; tenete però presente che quando si raffredda la crema si solidifica ancor di più. Lasciate freddare per bene.

La torta:
A questo punto assembliamo la nostra torta della nonna: togliete la frolla dal frigo e lasciatela riposare qualche minuto a temperatura ambiente, poi dividetela in due e, su un pezzo di carta forno infarinata e un mattarello, stendete due dischi delle dimensioni del vostro piatto crisp, bordi compresi (per il piatto basso, quello in dotazione col forno x intenderci, non quello specifico x torte).

Oliate ed infarinate il piatto crisp, adagiatevi il primo disco di frolla, spalmateci sopra la vostra crema al limone e rivestite con il secondo disco di frolla. Chiudete bene i bordi in questo modo: ripiegate i lembi della base sopra ai lembi del disco superiore e arrotolate leggermente. Cospargete infine di pinoli la superficie della torta.

Non rimane che procedere alla cottura: programma crisp, cottura 10-11 minuti. Controllate la superficie: se la vedete ancora pallidina dategli l’undicesimo minuto, se invece è già doratina lasciate così.

E’ vero, sembra una cosa lunga per chi ha poco tempo ma considerate che frolla e crema si possono preparare in anticipo e devono raffreddare e riposare, quindi alla fine dovete solo trovare 20 minuti in tutto per stendere la frolla, farcire e cuocere…e il gioco è fatto!!!

Spero vi sia piaciuta e possa tornarvi utile…spero di ritornare presto da queste parti ma comunque vi saluto tutti con affetto!!!

Un bacione a tutti :-*

runner

Annunci

6 thoughts on “Torta della nonna…al crisp

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...