Vellutata di fave, con prosciutto e scaglie di parmigiano


Pioggia, temporali, alluvioni, disastri…anche nella mia bella isola! 😦
Città e paesi che hanno già vissuto l’incubo qualche anno fa, si trovano nuovamente a vivere nella paura e nel disagio…ieri notte ci pensavo, mentre ero già a letto: quante persone in quel preciso momento non avevano la mia fortuna, quella di poter dormire a casa propria e nel proprio letto, asciutto, caldo…perché senza poterlo immaginare e senza averne il tempo di rendersene conto, in un attimo hanno perso tutto o quasi…nuovamente!
A queste persone va tutta la mia solidarietà, per quanto poco possano farsene, un abbraccio virtuale; da qui è tutto quello che posso fare, con la promessa di attivarmi a breve per dare il mio aiuto in qualche modo, nel mio piccolo, come già venne fatto 2 anni fa!

E in tema di freddo, temporali e di un autunno che è entrato prepotentemente e violentemente nel suo ruolo, oggi propongo una ricetta che nasce dalla voglia di riscaldarsi e dall’esigenza di svuotare un po’ il congelatore da quanto l’orto ci ha regalato nei mesi passati…per me ha funzionato da piatto unico, perché completo e saziante, pur essendo leggero 😉

vellutata di fave

  • 650 g di fave congelate
  • 1 cipolla piccola
  • 150 g di prosciutto crudo privato del grasso
  • 6-7 g di dado vegetale (il mio fatto in casa, per la ricetta clicca qui)
  • 1 litro d’acqua
  • 2 cucchiai di olio evo

Per prima cosa tritare il prosciutto e rosolarlo con un cucchiaio d’olio, a fiamma vivace girandolo spesso, finché diventa quasi croccante. Metterne da parte qualche cucchiaio per la decorazione finale del piatto.
Tritare anche la cipolla e rosolarla insieme al resto del prosciutto per qualche minuto; aggiungere le fave ancora congelate e farle insaporire, mescolando di frequente, per 10-15 minuti. Trascorso tale tempo, le fave si saranno scongelate ed avranno rilasciato la loro acqua; a questo punto aggiungete il litro d’acqua e il dado vegetale, coprire la pentola lasciando uno sfiato, portare a bollore quindi abbassare la fiamma. Cuocere fino a che le fave si siano ammorbidite (per le mie ci sono voluti circa 30 minuti ma dipende dalla grandezza delle vostre fave). Se volete decorare il vostro piatto, prendete qualche fava ed eliminate la pelle esterna, quindi frullate bene tutto il resto.
Versate nelle ciotole, guarnite con le fave spellate ed il prosciutto rosolato e tenuto da parte, scaglie di parmigiano a piacere e un filo d’olio evo a crudo.

Buon appetito!

runner

Annunci

One thought on “Vellutata di fave, con prosciutto e scaglie di parmigiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...