Conserva di pomodoro


D’estate, negli orti e al mercato, è un tripudio di verdure e ortaggi: melanzane, lattughe, zucchine, peperoni, cetrioli, cipolle e… POMODORI! Taaaaanti pomodori! Taaaaaanti gustosissimi, succosi, deliziosi pomodori! E allora che si fa??? La conserva naturalmente! Per intrappolare il sapore unico dei pomodori freschi, che non ha proprio niente a che vedere con le passate e i vari prodotti in vendita nei banchi del supermercato e poter assaporare il gusto di un buon sugo di pomodoro tutto l’anno.
Io sono mi sono avvalsa dell’aiuto del KCC, ma se avete tempo, naturalmente, si ottiene un’ottima conserva di pomodoro semplicemente con una pentola capiente e un po’ di olio di gomito 😉

Non ci sono dosi, io ho buttato in pentola, a più riprese, tutti i pomodori che avevo (circa una cassetta), di varietà mista e sono andata a occhio…

b37fa5c4-65f6-4e09-8db0-179c1a5bf556

  • Pomodori maturi
  • sale
  • zucchero
  • olio evo
  • basilico (se piace)

Sterilizzare vasetti e/o bottiglie e farli asciugare bene.

Col KCC (Kenwood Cooking Chef):
Dopo aver lavato e mondato i pomodori tagliarli a pezzettoni e riversarli nella ciotola; montare la frusta a k (si può usare anche la flexi ma è facile che rimanga macchiata), accendere a 100° vel.(1), inserire il paraschizzi e lasciare cuocere fino a evaporazione della maggior parte d’acqua. La frusta e il calore provvederanno a disfare completamente i pomodori.
Se i pomodori sono molto acquosi far bollire senza il paraschizzi, di modo che l’acqua evapori più facilmente e velocemente.
Quando il tutto sarà denso a vostro piacimento, spegnete e passate alla seconda fase: passare la polpa nel passaverdure per eliminate buccia e semi. Rimettere sul fuoco, aggiungere un pizzico abbondante di sale e un cucchiaino di zucchero e riportare a bollore per qualche minuto.
Spegnere, aggiungere se si desidera qualche foglia di basilico; invasare la passata ancora calda, infine aggiungere olio. Chiudere vasetti e bottiglie e mettere a raffreddare a testa in giù per far formare il sottovuoto.

Sui fornelli:

Tagliate i pomodori a pezzettoni nella pentola, a fuoco medio, girando di tanto in tanto per far in modo che i pomodori si disfino ed evapori tutta l’acqua. Passate ed eliminate buccia e semi, se preferite, rimettere sul fuoco e portate nuovamente a bollore, aggiungendo un pizzico di sale e uno di zucchero. Spegnere il fuoco, aggiungere basilico a piacere e invasare (come da procedimento descritto sopra).

Et voilà, per l’inverno avrete una scorta di conserva di pomodoro fresco, buona come fosse appena fatta, con tutto il sapore dell’estate… provare per credere!!! 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...