Light · Ricette · Salato · Secondi

Orata al limone – cottura al cartoccio


Quando voglio mangiare pesce fresco, questa è la ricetta che prediligo, per vari motivi.
In primis, l’orata al limone è un secondo piatto gustoso ma leggero; la cottura al cartoccio contribuisce a esaltare i sapori semplici del condimento, trattenendoli insieme ai succhi del pesce, la cui carne rimane ben umida e polposa.
In secondo luogo è una ricetta che richiede una preparazione velocissima (escludendo la pulizia del pesce, che mi faccio sempre sistemare dal pescivendolo). Bisogna semplicemente disporre l’orata su un pezzo di carta da forno e farcire la pancia con abbondante limone a fette e qualche foglia di alloro, un po’ di sale grosso, un filo d’olio e via in forno!
In terzo luogo, la teglia del forno rimane pressoché pulita, non ha necessità di un lavaggio strong per eliminare i succhi e gli odori del pesce che, al di fuori dell’ora del pasto, personalmente mi risultano parecchio sgradevoli.


Consiglio: Per rinforzare il cartoccio di carta forno (che in cottura potrebbe rompersi per i liquidi rilasciati), io in genere dispongo uno strato di carta alluminio, che oltretutto aiuta a tenere ben chiuso il cartoccio.
Evito però di cucinare il pesce, e qualsiasi tipo di cibo, a contatto diretto con l’alluminio perché non è salutare.

Ingredienti per commensale:

  • 1 Orata fresca, eviscerata e privata delle squame
  • 1 limone biologico o con la buccia edibile
  • 2-3 foglie di alloro
  • 2 cucchiai abbondanti di sale grosso
  • Olio evo q.b.

Disporre un foglio di alluminio sulla teglia e sopra ad esso un foglio di carta forno, possibilmente più piccolo ma della grandezza giusta per racchiudere l’orata.
Versare un cucchiaio abbondante di sale grosso per lungo, e adagiarvi sopra il pesce, quindi cominciate a farcirgli la pancia con 2 o 3 fettine di limone (quelle che ci stanno) e 2-3 foglie di alloro. Versare un altro cucchiaio abbondante di sale grosso sopra l’orata e altre 2 o 3 fettine di limone, disponendoli lungo il dorso. Aggiungete un filo di olio extra vergine d’oliva e chiudete accuratamente il cartoccio.

Infornare in forno pre-riscaldato a 200° per circa 30 minuti.
Passato questo tempo estraete il cartoccio e con delicatezza aprite una parte del cartoccio, per verificare che l’orata sia cotta.
Lasciate cuocere il pesce per altri 10 minuti con il cartoccio aperto, qualora vi fosse molto liquido e lo voleste più dorato e asciutto.

In genere io prediligo questo piatto la sera, quando ho voglia di mangiare leggero e quando non posso dedicarmi troppo alla preparazione della cena.
Essendo davvero veloce da preparare è l’ideale per me quando, anche di sera, ho del lavoro da sbrigare: farcisco il pesce, lo metto in forno, imposto il timer e mi dedico ad altro.
E a tavola è sempre un successo! Cena light ma con successo 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...